I nostri consigli per il week-end dal 15 al 18 febbraio

Pubblicato il Pubblicato in consigli weekend

PARLARE E SCRIVERE DIALETTO, PARLARE E SCRIVERE DI DIALETTI. ALCUNE RIFLESSIONI
DOVE: Sala Conferenze di Palazzo Mazzetti – corso Alfieri 357 – Asti
QUANDO: Giovedì 15 febbraio – ore 17
COSA SUCCEDE: Conferenza di Alberto Ghia.
PER SAPERNE DI PIU’: www.studiastesi.it

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA VERITA’ SULLA MENZOGNA”
DOVE: Sala Patrone – Teatro Alfieri – Asti
QUANDO: Giovedì 15 febbraio – ore 18
COSA SUCCEDE: Presentazione del libro di Liliana Dell’Osso e Luciano Conti dalle origini alla post-verità. Verità e Menzogna: due poli di un’unica dimensione in cui la comunicazione esiste solo in funzione della loro contrapposizione.

“L’ABISSO NEGLI OCCHI. LO SGUARDO (FEMMINILE) NEL MITO E NELL’ARTE”
DOVE: Polo Universitario “Rita Levi Montalcini” – piazzale De Andrè – Asti
QUANDO: Venerdì 16 febbraio – ore 18
COSA SUCCEDE: Conferenza e lectio magistralis. Prendendo le mosse dalla sua opera omonima, Liliana Dell’Osso, coniugando letteratura e scienza, racconterà drammi e traumi svelati dal linguaggio dello sguardo che cela l’intimità più nascosta.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “CI VEDIAMO UN GIORNO DI QUESTI”
DOVE: Sala Consigliare del Municipio di Ferrere – via IV novembre 14 – Ferrere (AT)
QUANDO: Venerdi 16 febbraio – ore 18,30
COSA SUCCEDE: Federica Bosco presenterà il suo ultimo libro. A seguirem presso i locali di Casa Carolina, si svolgerà la cena, durante la quale, mangiando in compagnia, si potrà continuare a chiacchierare con la famosa scrittrice. Presenta la serata Elisa Schiffo, giornalista de La Stampa. Prenotazioni al 3291894254.

“IO TI DICO COME, TU SCEGLI CHI”
DOVE: Salone della Cassa di Risparmio di Asti – piazza C. Gancia – Canelli (AT)
QUANDO: Venerdì 16 febbraio – ore 21
COSA SUCCEDE: Serata con il professor Vittorio Rapetti in vista del voto del 4 marzo, in collaborazione con l’Azione Cattolica Regionale. L’idea, che nasce dalla positiva esperienza dell’incontro sul Referendum Costituzionale del dicembre 2016, è di far conoscere il sistema elettorale e le modalità di voto e dare alcuni cenni sui programmi dei vari partiti, al fine di poter scegliere in libertà.
PER SAPERNE DI PIU’: info@memoriaviva-canelli.it

VISITE GUIDATE AL MUSEO DIOCESANO
DOVE: Museo Diocesano San Giovanni (via Natta 36)
QUANDO: Domenica 18 febbraio – ore 15,30 e ore 16,30
COSA SUCCEDE: Visita al Museo Diocesano accompagnati dalla dott.ssa Raffaella Pischedda che racconterà ai visitatori sia la storia degli oggetti in mostra che i complessi avvenimenti che ci hanno consegnato l’antichissima chiesa di San Giovanni così come la vediamo oggi. Non è necessaria la prenotazione, basterà presentarsi in Museo entro l’orario di inizio visita. La visita guidata sarà con offerta libera da corrispondere direttamente alla guida.
PER SAPERNE DI PIU’: http://museo.sicdat.it

PASSEPARTOUT EN HIVER – “STORIA, CHE PASSIONE: LUOGHI, UOMINI, FATTI”
DOVE: Casa del Teatro – via Goltieri 3/A – Asti
QUANDO: Domenica 18 febbraio – ore 17
COSA SUCCEDE: Incontro con Oscar Bielli. Vita professionale interamente dedicata al marketing, ricopre la carica di Sindaco di Canelli per dieci anni e di Assessore provinciale. Attiva la sua partecipazione alla vita di associazioni di volontariato come Unitalsi, corpo Bandistico Città di Canelli, Lions e Associazione Italia- Isralele. Da sempre appassionato di storia, nel 2015 ha pubblicato il libro “Le parole che hanno fatto la storia”.

MOSTRA “PRESEPI E ALTRO”
DOVE: Museo civico d’arte moderna e contemporanea – via Brofferio 21 – Mombercelli (AT)
QUANDO: Fino al 25 febbraio
COSA SUCCEDE: La mostra è aperta alla domenica dalle 15,30 alle 18. Per visite settimanali e fuori orario: tel. 338.4246055 – 340.0571704
PER SAPERNE DI PIU’: www.musarmo.comune.mombercelli.at.it

MOSTRA “NELLA CITTA’ D’ASTI IN PIEMONTE”
DOVE: Palazzo Mazzetti – corso Alfieri 357 – Asti
QUANDO: Fino al 25 febbraio
COSA SUCCEDE: Mostra a cura di Alberto Marchesin, Paola Nicita, Alice Raviola e Andrea Rocco che presenta numerose opere restaurate con il contributo della Fondazione e importanti prestiti da musei italiani e stranieri. I dipinti sono accompagnati da argenti, paramenti sacri e sculture.
PER SAPERNE DI PIU’: www.palazzomazzetti.it