Diecimila euro dall’Associazione Astigiani alla Croce Verde per l’emergenza contro il Coronavirus

Pubblicato il Pubblicato in astigiani presenta

Il direttivo dell’Associazione Astigiani ha deliberato un contributo straordinario di diecimila euro da devolvere alla Croce Verde di Asti, per intervenire nella copertura delle spese per l’acquisto dei sanificatori per ambulanze e altri strumenti sanitari come mascherine, gel, camici, utili all’azione di contrasto e prevenzione contro il Coronavirus.

La somma deriva dai ricavi che l’associazione ha messo a bilancio dopo il Bagna Cauda 2019, che ha coinvolto 150 ristoranti oltre 16 mila commensali in tutti il mondo. Ogni anno Astigiani destina una parte dei ricavi del Bagna Cauda Day ad azioni concrete di solidarietà locale e internazionale.

«La gravissima emergenza causata dal Coronavirus ci ha fatto decidere di raddoppiare l’importo e di destinarlo subito a una realtà di volontariato attiva come la nostra sul territorio astigiano. La Croce Verde  saprà certamente far buon uso della nostra somma e delle altre che le arriveranno da altre meritevoli sottoscrizioni. È il momento della condivisione e della consapevolezza del nostro comune destino», commenta il presidente Piercarlo Grimaldi.

Astigiani invita tutti i suoi soci e i lettori delle rivista a seguire attentamente norme anti contagio e a partecipare alle iniziative di solidarietà e annuncia che il numero di primavera della rivista di storia sarà presto disponibile gratuitamente in anteprima sul sito www.astigiani.it

Un piccolo contributo per stare idealmente insieme cercando nei valori della storia della nostra comunità le ragioni per resistere, resistere, resistere.