Rinnovare l’abbonamento per sostenere l’impegno culturale di Astigiani

Pubblicato il Pubblicato in associazione

Caro amico ti scrivo…L’anno vecchio è finito ormai…”

Così cantava Lucio Dalla nella sua visionaria “L’anno che verrà”

Anche noi di Astigiani ti scriviamo, caro socio.

Abbiamo lasciato il 2020 che ha segnato la vita di tutti. Un anno che l’associazione Astigiani ha affrontato con spirito di solidarietà, attingendo dalla risorse dei bilanci degli anni precedenti.
Abbiamo voluto dare segnali concreti: già a fine marzo, a poche settimane dall’inizio dell’emergenza Covid, abbiamo disposto un contributo di diecimila euro a favore della Croce Verde di Asti per l’acquisto di attrezzature utili alla sanificazione delle ambulanze. Altri cinquemila euro sono andati all’iniziativa Dona la spesa a favore di famiglie in difficoltà. Abbiamo poi realizzato un lotto di mascherine ottenute dalla stoffa dei bavaglioloni del Bagna Cauda Day 2019 e siamo riusciti a tener vivo il Bagna Cauda Day del 2020 grazie all’impegno di una cinquantina di ristoratori coraggiosi e intraprendenti che hanno aderito all’operazione Sporta a Ca’. L’intero utile di questo eccezionale Bagna Cauda Day 2020 andrà alla Croce Rossa.

Parliamo della rivista. Astigiani nel 2020 è uscita regolarmente a marzo, poi a giugno ha pubblicato uno straordinario Diario della quarantena, raccogliendo oltre 130 testimonianze. Siamo ancora usciti a settembre, ma purtroppo la seconda ondata della pandemia ci ha costretti a saltare il numero previsto a dicembre.
Ora la redazione sta lavorando per far uscire il prossimo Astigiani il 21 marzo 2021, una data simbolica, primo giorno di una primavera che tutti auspichiamo.
Siamo entrati nel 2021 con un carico di speranze che ci auguriamo si avverino. Vogliamo tutti tornare a vivere. Sappiamo che siamo cambiati, stiamo cambiando e dovremo cambiare.
Impegno culturale, solidarietà concreta,  spirito di comunità e di territorio. Ecco gli ingredienti della ricetta che da dieci anni dà forza all’associazione Astigiani. Ma tutto questo non sarebbe possibile senza l’affetto e la condivisione dei lettori e degli abbonati.
Per questo ci rivolgiamo a te convinti che continuino ad interessarti  la storia e le storie della nostra  terra.

Rinnovare l’abbonamento ad Astigiani è facile. Se lo hai già fatto in questi giorni ti ringraziamo. Prendi anche in considerazione la possibilità di regalare ad amici o parenti anche lontani un abbonamento ad Astigiani. Ti farai ricordare per un anno intero e per ringraziarti Astigiani ti regala  una copia arretrata a tua scelta in omaggio, da ritirare in sede.
Vienici a trovare nella nostra sede di via San Martino 2, angolo corso Alfieri, di fronte a palazzo Mazzetti.
La sede di Astigiani in questo periodo è aperta ogni giovedì e sabato dalle 16 alle 19. Oppure concorda un appuntamento al 324 5654070.

Quattro formule di adesione

SOCIO SOSTENITORE   quota annua di almeno 100 euro che dà diritto a ricevere la rivista a domicilio e fino a 10 numeri arretrati gratis per completare la collezione di Astigiani. I soci sostenitori di Astigiani, i cui nomi sono pubblicati sull’ultima pagina della rivista, avranno diritto anche ad avere un albero dedicato nel nuovo Bosco degli Astigiani* che l’associazione promuove sulle colline astigiane, in località Viatosto, in collaborazione e alleanza con la Cassa di Risparmio di Asti, il Comune di Asti e l’istituto Agrario Penna.

SOCIO ADERENTE   50 euro/anno spedizione della rivista al proprio domicilio e diritto ad avere fino a 4 numeri arretrati gratis
ABBONAMENTO BASE   30 euro/anno con spedizione dei 4 numeri al proprio domicilio.
“PASSA E RIBASSA”  25 euro/anno con ritiro diretto delle 4 copie annue in sede ad Astigiani

In Posta o in banca oppure on line sul sito di Astigiani, ecco come versare

Conto corrente postale numero 1009413665 intestato all’associazione Astigiani

Bonifico bancario destinato alla Cassa di Risparmio di Asti, Agenzia 4, codice Iban

IT80E0608510304000000029039

 

Si può aderire anche on line alla pagina www.astigiani.it/abbonamenti

Si può fare on line anche da computer, tablet e smartphone. Scegli la formula che preferisci, premi il pulsante corrispondente sulla tabella. Puoi pagare con un conto PayPal oppure utilizzare la tua carta di credito seguendo le istruzioni.
Clicca qui e vai direttamente alla pagina

Tutti gli abbonati, oltre a quelle in omaggio,  hanno diritto ad acquistare le altre copie arretrate al prezzo di copertina di 7 euro anziché 10 euro.

Per ulteriori informazioni scrivere a info@astigiani.it 
o telefonare al 324 5654070
Seguici anche su Facebook

Appena possibile riprenderemo anche l’invio della mail settimanale anduma.itche segnala tutti gli appuntamenti del territorio.

Ci rivediamo con Astigiani il 21 marzo, con la voglia di primavera nel cuore.

Ecco le copertine dei 33 numeri che abbiamo finora pubblicato. Controlla quelli che ti mancano. Sul sito www.astigiani.it trovi anche i sommari e gli indici.